L’Ordine dei giornalisti della Lombardia consegna la tessera ad honorem a Piergiorgio Gamba, missionario e giornalista nel Malawi che sta cambiando.

Piergiorgio Gamba sarà intervistato dal direttore di Avvenire, Marco Tarquinio
e dal caporedattore centrale del Corriere della Sera, Venanzio Postiglione.


Padre Piergiorgio Gamba con il presidente dell’OdG della Lombardia Letizia Gonzales.

Mercoledì 18 aprile ore 18 – Sala gialla di Palazzo Marino

Intervengono:

  • il presidente del Consiglio comunale di Milano, Basilio Rizzo
  • il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, Letizia Gonzales

Piergiorgio Gamba, cinquantanove anni, bergamasco, missionario monfortano, da 38 anni vive nel cuore dell’Africa subsahariana dove ha lavorato con forze non governative, gruppi religiosi, docenti universitari, alla costruzione di un movimento di pressione democratico.
La comunicazione è stata ed è lo strumento principale della battaglia di padre Gamba: ha fondato giornali e riviste, pubblica libri, ha aperto una televisione, scrive e lavora fianco a fianco con giovani giornalisti malawiani che la polizia intimorisce ed arresta (ma che continuano a mandare le loro corrispondenze dal carcere).


Gamba mira a fare (contro) informazione e a far crescere la coscienza civile in un Paese ormai ridotto in ginocchio. Scrive: “Il Malawi sta vivendo una povertà estrema con ospedali privi di medicine, scuole chiuse e operai senza lavoro. E ora il Paese sta diventando una “no fly zone”: le compagnie aeree di Kenya ed Etiopia non atterrano più perché non accettano per i biglietti aerei il pagamento nella valuta locale, il kwacha, fortemente svalutato anche se artificialmente mantenuto ad un’alta quota di cambio”.
Da collega Gamba chiede carta per stampare i giornali, chiede soprattutto formazione per i
suoi reporter e teleoperatori. L’Ordine dei giornalisti della Lombardia proverà ad aiutarlo, ma intanto ritiene che l’attività di Piergiorgio Gamba nel Malawi sia certamente un modo particolare di svolgere la professione e per questo ha deciso, come primo gesto concreto e simbolico al tempo stesso, di consegnargli la tessera della categoria.
Dopo la morte improvvisa, la settimana scorsa, del presidente autocrate del Malawi Bingu wa Mutharika e il passaggio di poteri alla sua vice Joyce Banda, è anche l’occasione per fare il punto sulle nuove speranze di cambiamento nel Paese africano.

Joyce Banda, attuale presidente del Malawi.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,