MALAWI
SIDA/AIDS: DIMINUZIONE DECESSI, MA NON BASTA

Un più facile accesso ai medicinali avrebbe contribuito a far diminuire i decessi causati dalla sindrome da immunodeficienza acquisita (sida/aids); secondo Mary Shawa, responsabile governativa dell’organizzazione nazionale contro la malattia, “i tassi di mortalità sono diminuiti del 75% negli ultimi quattro anni, grazie all’accesso gratuito ai farmaci anti-retrovirali dispensati a migliaia di persone”.

La sindrome costituisce la causa del decesso del 59% dei giovani che muoiono tra i 15 e i 29 nel paese, in cui dal 1985 le vittime sono state più di 800.000.

“I dati sono incoraggianti – ha detto Shawa – ma si può e si deve fare di più per grantire alle nuove generazioni un futuro migliore”.

dall’Agenzia MISNA
SUD DEL MONDO 27/8/2008